La notte dei musei. Il 16 maggio musei aperti fino alle 2.00 con spettacoli e manifestazioni a tema

Layout 1Lasciare aperti i musei statali in orario notturno e gratuitamente permettendo quindi la fruizione dell’inestimabile patrimonio artistico italiano anche a chi non riesce a farlo nel normale orario di visita.
E’ il senso dell’iniziativa “La Notte dei Musei”, prevista per il 16 maggio e giunta alla sua quarta edizione. La manifestazione nasce infatti nel 2005 su idea del Ministero della Cultura e della Comunicazione francese. Quest’anno per la prima volta aderiranno anche Scozia, Irlanda del Nord, mentre Belgio, Serbia e le municipalità di Copenaghen, Barcellona e Bucarest amplieranno le loro proposte.
L’Italia, attraverso il Ministero per i Beni e le Attività Culturali, svolge un ruolo di coordinamento nazionale dei propri istituti territoriali.

Pensata per avvicinare un nuovo pubblico all’ambiente dei musei attraverso attività appositamente organizzate per questo evento, La Notte dei Musei consentirà al visitatore di dialogare con le collezioni permanenti, senza dover pensare agli orari di chiusura. I musei che aderiscono all’iniziativa, oltre ad offrire l’entrata gratuita, con l’organizzazione di spettacoli e manifestazioni, rimangono aperti fino alle 2.00 di notte (ultima entrata all’1.00).

In particolare si segnala la collaborazione con l’Assessorato alle Politiche Culturali e della Comunicazione del Comune di Roma che partecipa con i più importanti Musei della città, con lo slogan “Una Notte tutta da vivere”. Oltre 60 spazi espositivi della Capitale resteranno aperti gratuitamente fino a notte inoltrata offrendo un eccezionale cartellone di eventi artistici, mostre culturali e viste guidate; per l’occasione prolungheranno l’orario anche molte librerie e ristoranti del Centro Storico.

Tra gli oltre 100 eventi previsti sul territorio nazionale si segnalano:

“Voci, colori e luci al Castello: una notte alla scoperta dei musei” nel Castello Sforzesco di Milano, che prevede due visite guidate alla Strada coperta della Ghirlanda. Sempre al Castello, presso la Pinacoteca, i visitatori saranno invitati ad individuare come i pittori delle diverse epoche hanno utilizzato i colori e quali tecniche hanno preferito, realizzando il proprio personale “catalogo” della Pinacoteca.

Il Museo Casa Giorgione di Castelfranco Veneto (Treviso) propone una maratona letteraria con letture di brani sul pittore inframmezzate da esecuzioni musicali a tema proposte dai musicisti del Conservatorio locale.
A Bologna la Pinacoteca Nazionale propone una Visita guidata in Pinacoteca e la proiezione di una serie filmati d’arte preceduta da una presentazione di Andrea Emiliani (“Palazzo Milzetti”, “La Felsina Pittrice. La Pinacoteca Nazionale di Bologna”, “Amico Aspertini viaggiatore frescante” e “Canova. L’ideale classico tra pittura e scultura”).
A Firenze la Biblioteca delle Oblate presenta “La notte della poesia” che prevede letture da parte di attori, di testi classici, brevemente introdotti, seguite dalla recitazione di testi conosciuti e classici da parte di comuni lettori di poesie. La serata sarà conclusa con l’intervento di giovani poeti emergenti. Il tutto avverrà nella cornice di scorci panoramici di grande suggestione come la Cupola del Brunelleschi ed il Campanile di Giotto.
La Pinacoteca Civica “Bruno Molajoli” di Fabriano (Ancona) organizza “La Notte di Allegretto” con la presentazione della nuova Guida della Pinacoteca e una performance narrativo-visiva sulla vita e la produzione artistica di Allegretto Nuzi.
La Casa di Goethe a Roma propone due mostre notturne: ” Goethe in Italia” e “Da Kassel alla Campagna romana. Johan Martin von Rohden ( 1778 – 1868)”. In occasione del Centenario Futurista il Museo, in collaborazione con il Comune di Roma, presenta una performance in prima assoluta “Rochus Aust/Re-Load Futura. Ristorante Santo Food Turismo” ovvero i piatti che i futuristi avrebbero servito a Goethe. Accompagna l’evento un suggestivo sottofondo musicale.
Sempre nella capitale saranno aperti in orario notturno, tra gli altri: la Galleria di Palazzo Barberini, il Museo di Villa Giulia, il Museo Nazionale Romano di Palazzo Altemps, l’Area Archeologica delle terme di Caracalla e il Museo Nazionale Romano delle Terme di Diocleziano.
“Suggestioni notturne a Villa Adriana” è il titolo del percorso illuminato nell’area archeologica di Tivoli (Roma) che promette emozioni sotto le stelle.
La Galleria Nazionale di Cosenza presso Palazzo Arnone propone una stimolante commistione di linguaggi artistici: giovani allievi del Conservatorio di Musica ’’Stanislao Giacomantonio’’ di Cosenza eseguono brani dal barocco al contemporaneo.
Lettura scenica dell’Iliade di Omero al Martà, Museo Archeologico Nazionale di Taranto. I personaggi omerici, interpretati dall’attore Libero De Rienzo, sono chiamati in scena a raccontare, con voce vicinissima alla nostra, la loro storia di passioni e di sangue, la loro grande guerra, la loro grande avventura.

Per comunicazioni e informazioni:
email nottemusei@beniculturali.it
tel. 066723.2390 .2851
fax. 066723.2538

 

ELENCO MUSEI, MOSTRE, EVENTI

ACADÉMIE DE FRANCE À ROME-VILLA MEDICI
Viale Trinità dei Monti, 1 – Ore 20.00-2.00 (ultimo ingresso ore 1.00)
MOSTRA: GRANET. ROMA E PARIGI, LA NATURA ROMANTICA
A cura di Anna Ottani Cavina

BIOPARCO
Viale del Giardino Zoologico, 1 – Ore 21.00-23.00
(Prenotazione obbligatoria: 06.36082119 dalle ore 10.00 alle 13.00)

CASA DI DANTE
Piazza Sidney Sonnino, 5 – Ore 19.30-24.00
EVENTO: IN VIAGGIO NELLA DIVINA COMMEDIA ALLA CASA DI DANTE
Di e con Maria Teresa Martuscelli
Ore 21.00, 22.00 e 23.00

CASA DI GOETHE
Via del Corso, 18 – Ore 18.00-2.00 (ultimo ingresso ore 1.00)
MOSTRA: DA KASSEL ALLA CAMPAGNA ROMANA. JOHANN MARTIN VON ROHDEN (1778 – 1868) EVENTO: RISTORANTE SANTO FOOD TURISMO
Spettacolo teatrale a cura di Arts Foundation NRW con l’Ensemble RE-LOAD FUTURA
Ore 21.00-24.00

CENTRALE MONTEMARTINI
Via Ostiense, 106 – Ore 20.00-02.00 (ultimo ingresso ore 01.00)
EVENTO: L’ABITUDINE ALL’ENERGIA TRA ANTICHITÀ E FUTURISMO
Lettura spettacolo a cura del Teatro di Roma
Ore 21.00, 22.30 e 24.00 (durata della visita 1 ora; fino ad esaurimento posti)

CHIOSTRO DEL BRAMANTE
Via della Pace, 5
EVENTO: IN – CHIOSTRO E JAZZ
Concerto dell’Orchestra MuSa Jazz della Sapienza Università di Roma, diretta dal M° Silverio Cortesi
Ore 21.00 e 22.15 – Fino ad esaurimento posti

COLLEGIO ROMANO
Via del Collegio Romano, 27 – Ore 20.00-2.00 (ultimo ingresso ore 1.00)

COMPLESSO MONUMENTALE DI SAN MICHELE A RIPA
Via di San Michele, 22 – Ore 20.00-2.00 (ultimo ingresso ore 1.00)

COMPLESSO DEL VITTORIANO. MONUMENTO A VITTORIO EMANUELE II
Piazza Venezia – Ore 20.00-2.00 (ultimo ingresso ore 1.00)

GALLERIA BORGHESE
Piazzale Museo Borghese – Ore 20.00-2.00 (Prenotazione obbligatoria gratuita: 06.32810)

GALLERIA NAZIONALE D’ARTE ANTICA DI PALAZZO BARBERINI
Via delle Quattro Fontane, 13 – Ore 20.00-2.00 (ultimo ingresso ore 1.00)
EVENTO: SALA PIETRO DA CORTONA, CONCERTO DEL SESTETTO STRADIVARI
P. I. Cajkovskij, Souvenir de Florence op. 70 per sestetto d’archi. In collaborazione con l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia
Ore 22.00 e 23.45 (Fino ad esaurimento posti)

GIARDINI DI VIA DI VALLE DELLE CAMENE
Via di Valle delle Camene, 9
EVENTO: DAVID SHORT BRASS FACTORY
Concerto diretto da D. Short
Organico: M. Novelli, S. Domina, A. Camilli, F. Catania, G. Todaro (trombe); L. Leopardi, M. Costanzi, S. Adams (tromboni); R. Pecorelli, L. Risoli (corni); P. Ausili (tuba); M. Caramaschi (euphonium); M. Vinci (percussioni).
Ore 23.00

GIARDINI SEGRETI DI VILLA BORGHESE
Viale dell’Uccelliera, 37 – Ore 20.00-2.00 (ultimo ingresso ore 1.00)
Ingresso contingentato con visita guidata
MOSTRA: FARFALLE E FIORI
A cura di Drops s.r.l.

ISTITUTO NAZIONALE PER LA GRAFICA – CALCOGRAFIA
Via della Stamperia, 6 – Ore 20.00-2.00 (ultimo ingresso ore 1.00)
MOSTRA: SONIA DELAUNAY, CARTE. DALLA COLLEZIONE DELLA FONDAZIONE MARCONI

MACRO – MUSEO D’ARTE CONTEMPORANEA ROMA
Via Reggio Emilia, 54 – Ore 20.00-2.00 (ultimo ingresso ore 1.00)
WHERE THE BEES SUCK, THERE SUCK I DI HEMA UPADHYAY
LOVE LETTERS DI ARTHUR DUFF. EVENTO SPECIALE

MACRO FUTURE
Piazza Orazio Giustiniani, 4 – Ore 20.00-2.00 (ultimo ingresso ore 1.00)
MOSTRA: Futurismo. Manifesto 100×100
MOSTRA: Italian Genius Now. Back to Rome

MAXXI – MUSEO NAZIONALE DELLE ARTI DEL XXI SECOLO
Via Guido Reni, 2/f – Ore 20.00-2.00 (ultimo ingresso ore 1.00)
VISITA GUIDATA a cura del servizio educativo del MAXXI

MERCATI DI TRAIANO – MUSEO DEI FORI IMPERIALI
Via IV Novembre, 94 – Ore 20.00-02.00 (ultimo ingresso ore 01.00)
EVENTO: LE DEE DI ROMA ED IL MITO DELL’ACQUA
Performance artistica con Vanessa Gravina, Paola Saluzzi, il Quartetto d’Archi Nova Amadeus, duo di danza del Balletto Teatro di Torino ed il maestro Vinicio Colella al piano. A cura dell’Associazione Next Generation Act.
Ore 21.15-1.45

MUSEI CAPITOLINI
Piazza del Campidoglio – Ore 20.00-02.00 (ultimo ingresso ore 01.00)
MOSTRA: BEATO ANGELICO
EVENTO: UN VIAGGIO LETTERARIO TRA LE SUGGESTIONI DELLA NOTTE (ESEDRA MARCO AURELIO)
con Umberto Broccoli, Sovraintendente ai Beni Culturali del Comune di Roma, accompagnato al pianoforte dal Maestro Luca Bernardini
Ore 21.00 – Fino ad esaurimento posti
LECTIO MAGISTRALIS: I MUSEI E L’UNIVERSALITÀ DEL PATRIMONIO CULTURALE
di Paolo Matthiae, in collaborazione con Sapienza Università di Roma
Ore 22.30 Fino ad esaurimento posti
EVENTO: …ROMA ERA…SEGNI DI LUCE DALL’IMPERO DI ROMA (FACCIATA DEL PALAZZO DEI CONSERVATORI)
Proiezione scenografica a cura di Livia Cannella.
Dalle ore 21.00

MUSEI DI VILLA TORLONIA
Via Nomentana, 70 – Ore 20.00-2.00 (ultimo ingresso ore 1.00)
MOSTRA: L’ARTE DELLA PUBBLICITÀ. IL MANIFESTO ITALIANO E LE AVANGUARDIE 1920-1940 (CASINO DEI PRINCIPI)
EVENTO: FESTA ALLA VILLA DEL PRINCIPE TORLONIA (CASINO NOBILE)
Spettacolo teatrale itinerante a cura dell’Unione Regionale Agis Lazio
Ore 21.00 e 22.30 – Appuntamento all’ingresso della villa su via Nomentana, 70
EVENTO: ARTE E VINO NELLA NOTTE DEI MUSEI 2009 (CASINA DELLE CIVETTE)
Programma di degustazioni proposto da Palatium – Enoteca Regionale, a cura di Arsial – Agenzia Regionale per lo Sviluppo e l’Innovazione dell’Agricoltura del Lazio.
A partire dalle ore 16.30 – Prenotazione obbligatoria: 06.86273513-515 dalle ore 12 alle ore 15, dal lunedì al venerdì

MUSEO BARRACCO
Corso Vittorio Emanuele, 166/a – Ore 20.00-02.00 (ultimo ingresso ore 01.00)
EVENTO: PROMENADE
Un progetto a cura di Antonio Pirozzi con il sassofonista e compositore Francesco Marini.
Ore 20.30 – ore 22.00 – ore 23.30

MUSEO CARLO BILOTTI
Viale Fiorello La Guardia – Ore 20.00-2.00 (ultimo ingresso ore 1.30)
MOSTRA: MITOGRAFIE (INAUGURAZIONE ORE 20.00)
EVENTO: CONCERTO DI ROBERTO GATTO CON LUCA MANNUTZA AL PIANOFORTE E MAX IONATA AL SAX (GIARDINO DEL LAGO)
A cura dell’Associazione Sound & Image
Ore 21.00

MUSEO CENTRALE DEL RISORGIMENTO
Piazza Venezia – Ore 20.00-2.00 (ultimo ingresso ore 1.00)

MUSEO CIVICO DI ZOOLOGIA
Via Ulisse Aldrovandi, 18 – Ore 19.00-2.00 (ultimo ingresso ore 1.00)
EVENTO: DALLA SCIENZA AL MITO – DAL MITO ALLA SCIENZA!
Visite guidate. Ore 19.00-1.00
Laboratori, attività e animazioni. Ore 21.30-23.30
Prenotazione obbligatoria: 06.32650186 – 06.97840700

MUSEO DELL’ICPAL ISTITUTO CENTRALE PER IL RESTAURO E LA CONSERVAZIONE DEL PATRIMONIO ARCHIVISTICO E LIBRARIO
Via Milano, 76 – Ore 18.00-2.00 (ultimo ingresso ore 1.00)
VISITE GUIDATE

MUSEO DEGLI STRUMENTI MUSICALI
Piazza Santa Croce in Gerusalemme, 9/a – Ore 20.00-2.00 (ultimo ingresso ore 1.30)
EVENTO: ALLOR CH’IO DISSI ADDIO di Georg Friedrich Händel (AUDITORIUM)
Ore 21.30

MUSEO DELLA CIVILTÀ ROMANA
Piazza G. Agnelli, 10 – Ore 20.00-02.00 (ultimo ingresso ore 01.00)

MUSEO DELL’ARA PACIS
Lungotevere in Augusta (angolo Via Tomacelli) – Ore 20.00-02.00 (ultimo ingresso ore 01.00)
MOSTRA: ALESSANDRO MENDINI
EVENTO: CONCERTO A 2 VOCI PER FUTURISTI (AUDITORIUM)
Con Roberto Herlitzka (voce recitante) e musiche eseguite dal vivo dal gruppo musicale Alea Nova (A. Sbordoni, D. Del Monaco e G. Tedeschi). A cura dell’Associazione Culturale Diritto e Rovescio. Testi di Marinetti, Palazzeschi, Depero, Cavacchioli, Vasari
Ore 21.30 e 23.00 – Prenotazione obbligatoria: 060608
Incursioni futuriste nel corso della serata

MUSEO DELLA VIA OSTIENSE
Via R.Persichetti, 3 – Ore 20.00-02.00 (ultimo ingresso ore 01.30)
VISITA GUIDATA
Ore 21.00 (appuntamento all’ingresso)

MUSEO DI CHIMICA, SAPIENZA UNIVERSITÀ DI ROMA
Piazzale Aldo Moro, 5 – Ore 20.00-24.00
EVENTO: LA FAVOLA DEGLI ELEMENTI
Esperimenti a cura di docenti e studenti

MUSEO DI MINERALOGIA, SAPIENZA UNIVERSITÀ DI ROMA
Piazzale Aldo Moro, 5 – Ore 20.00-24.00
EVENTO: I MINERALI E LA COSMETICA
Visite guidate a cura di docenti e studenti

MUSEO DI ROMA IN TRASTEVERE
Piazza Sant’Egidio, 1/b – Ore 20.00-2.00 (ultimo ingresso ore 1.00)
MOSTRA: WORLD PRESS PHOTO
EVENTO: SINESTESI (CORTILE)
Performance di musica-danza-pittura di Maurizio Pio Rocchi e Alessandra Ragonesi
Ore 23.00

MUSEO DI ROMA – PALAZZO BRASCHI
Via di San Pantaleo – Ore 20.00-2.00 (ultimo ingresso ore 1.00)
MOSTRA: ROMA, LA MAGNIFICA VISIONE
EVENTO: “PAESAGGIO SONORO” OVVERO “DONNE IN MUSICA ED IL MANIFESTO FUTURISTA”
A cura della Fondazione Adkins Chiti: Donne in Musica, in collaborazione con l’Accademia di Belle Arti di Roma
Ore 21.00, 22.30 e 24.00

MUSEO EBRAICO
Lungotevere Cenci – Ore 22.00-2.00
EVENTO: INDIANA JEWS, ALLA RICERCA DEL SIMBOLO PERDUTO. CACCIA AL TESORO
In collaborazione con l’Associazione Culturale Golda
Ore 23.00 – È previsto un numero massimo di 15 bambini dai 6 ai 12 anni.
Prenotazione obbligatoria – Info e prenotazioni: 06.68400661 info@museoebraico.roma.it

MUSEO NAPOLEONICO
Piazza di Ponte Umberto I, 1 – Ore 20.00-2.00 (ultimo ingresso ore 1.00)
MOSTRA: “IN QUELLE TRINE MORBIDE”. MERLETTI DELL’800 DALLA COLLEZIONE ARNALDO CAPRAI
EVENTO: DONNA ARMONIA
Con Francesca Gavarini, Daniela Petrini, Sara Fiorentini, Maura Riacci.
Ore 22.30 e 23.30 – Fino ad esaurimento posti

MUSEO NAZIONALE D’ARTE ORIENTALE “G. TUCCI”
Via Merulana, 248 – Ore 19.30-22.30

MUSEO NAZIONALE DELL’ALTO MEDIOEVO
Viale Lincoln, 3 – Ore 20.00-02.00 (ultimo ingresso ore 01.30)

MUSEO NAZIONALE DI CASTEL SANT’ANGELO
Lungotevere Castello, 50 – Ore 20.00-2.00 (ultimo ingresso ore 1.00)

MUSEO NAZIONALE ETRUSCO DI VILLA GIULIA
Piazzale di Villa Giulia, 9 – Ore 20.00-2.00 (ultimo ingresso ore 1.00)
LECTIO MAGISTRALIS: RACCONTARE IL PASSATO – STORIA E LETTERATURA (ANFITEATRO)
di Valerio Massimo Manfredi
Ore 20.30

MUSEO NAZIONALE ROMANO – CRYPTA BALBI
Via delle Botteghe Oscure, 31 – Ore 20.00-02.00 (ultimo ingresso ore 01.00)

MUSEO NAZIONALE ROMANO IN PALAZZO ALTEMPS
Piazza Sant’Apollinare, 46 – Ore 20.00-2.00 (ultimo ingresso ore 1.00)
EVENTO: UNA SERATA FUTURISTA (CORTILE)
di Giovanni Antonucci con Sabina Negri e Giuseppe Pambieri. Produzione ATDC di Gino Caudai
Ore 21.00 – Fino ad esaurimento posti

MUSEO NAZIONALE ROMANO IN PALAZZO MASSIMO
Largo di Villa Peretti, 1 – Ore 20.00-02.00 (ultimo ingresso ore 01.00)
LECTIO MAGISTRALIS: CREATIVITÀ E FOLLIA (CORTILE)
di Umberto Galimberti
Ore 20.30 – Fino ad esaurimento posti

MUSEO NAZIONALE ROMANO ALLE TERME DI DIOCLEZIANO
Via Enrico de Nicola, 79 – Ore 20.00-02.00 (ultimo ingresso ore 01.00)
EVENTO: QUINT’ETTO (AULA X)
Quintetto d’archi con R. Genovese, R. Sfregola (violini), G. Legnetti (viola), F. Di Donna (violoncello), A. Pighi (contrabbasso). Musiche di G. Miller, G. Gershwin, A. Piazzolla, G. Santana, S. Grappelli, D. Modugno
Ore 22.00 – Fino ad esaurimento posti

MUSEO PIETRO CANONICA A VILLA BORGHESE
Viale Pietro Canonica, 2 (Piazza di Siena) – Ore 20.00-2.00 (ultimo ingresso ore 1.30)
MOSTRA: GEMINE MUSE 2009
EVENTO: HO VEDUTO VOLARE. TRITTICO PER BOCCIONI
Per voce, strumenti, elettronica e immagini
Musica di Giancarlo Schiaffini, testi di Silvia Schiavoni, immagini di Ilaria Schiaffini, Orchestra Phantabrass
Ore 22.00

PALAZZO RUSPOLI
Via del Corso, 418 – Ore 20.00-2.00 (ultimo ingresso ore 1.00)
MOSTRA: ANTICHI TELAI. TESSUTI D’ARTE DEL PATRIMONIO DEL FONDO EDIFICI DI CULTO DEL MINISTERO DELL’INTERNO

PALAZZO SENATORIO
Piazza del Campidoglio – Ore 20.00-2.00 (ultimo ingresso ore 1.00)
Ingresso contingentato con visita guidata
EVENTO: MUSICHE DI SOTTOFONDO DAL VIVO (ESTERNO-PIAZZA DEL CAMPIDOGLIO)
Ore 22.00-24.00

PALAZZO VENEZIA
Via del Plebiscito, 118 – Ore 20.00-2.00 (ultimo ingresso ore 1.00)
MOSTRA: LA MENTE DI LEONARDO
A cura di Paolo Galluzzi
MOSTRA: GUIDO RAZZI – L’EDONISTICO METROPOLITANO
A cura di Claudio Strinati

PANTHEON
Piazza della Rotonda
EVENTO: F.J. HAYDN – H. SCHUTZ. LE ULTIME SETTE PAROLE DI CRISTO SULLA CROCE
Orchestra MuSa Classica e Coro di Fisica della Sapienza Università di Roma
Ore 21.00 – Fino ad esaurimento posti

PLANETARIO E MUSEO ASTRONOMICO
Piazza G. Agnelli, 10 – Ore 20.00-2.00 (ultimo ingresso ore 1.30 – prenotazione obbligatoria)
EVENTO: C’È VITA NELLO SPAZIO…
Spettacoli nella cupola del Planetario, tour animati nel Museo Astronomico e Virtual Astrotour (crociere interplanetarie)
Gli orari sono disponibili sul sito http://www.museiincomuneroma.it – Prenotazione obbligatoria: 060608

ROSETO COMUNALE
Via di Valle Murcia – Ore 20.00-2.00

SCUDERIE DEL QUIRINALE
Via XXIV Maggio,16 – Ore 22.30-2.00 (ultimo ingresso ore 1.00)
MOSTRA: FUTURISMO. AVANGUARDIA-AVANGUARDIE
A cura di Didier Ottinger

TECHNOTOWN DI VILLA TORLONIA
Villa Torlonia, via Spallanzani 1° – Ore 20.00-2.00
EVENTO: FISICA SUONATA

TEMPIO DI ADRIANO
Piazza di Pietra
EVENTO: IL VALZER, L’OPERETTA ED IL GRAN BALLO DELL’800
Con l’Orchestra Philarmonica Straussiana e la Compagnia Nazionale di Danza Storica.
In collaborazione con l’Azienda Speciale Promoroma
Ore 22.30-1.30

TERME DI CARACALLA
Via delle Terme di Caracalla, 52 – Ore 20.00-02.00 (ultimo ingresso ore 01.00)
VISITE GUIDATE
A cura del concessionario per i servizi aggiuntivi Electa – Pierreci (max 30 partecipanti a gruppo)
LA DIREZIONE REGIONALE PER I BENI CULTURALI E PAESAGGISTICI DEL LAZIO DEL MIBAC INOLTRE GARANTISCE L’APERTURA DALLE 20.00 ALL’1.00 DI:

AREA ARCHEOLOGICA DI VILLA ADRIANA
Largo M. Yourcenar – Tivoli
EVENTO: SUGGESTIONI NOTTURNE A VILLA ADRIANA
Percorso notturno e proiezione cinematografica (Prenotazione obbligatoria: 0774.530203)

MUSEO CIVICO ARCHEOLOGICO “O. NARDINI” DI VELLETRI
Piazza Cesare Ottaviano Augusto, 1 – Velletri
EVENTO: MISTERI NOTTURNI AL MUSEO. COSA ACCADE DI NOTTE IN UN MUSEO?
Proiezioni e visite guidate
Prenotazione obbligatoria: 06.96158268

MUSEO ARCHEOLOGICO NAZIONALE DI PALESTRINA
Piazza della Cortina, 1 – Palestrina
EVENTO: SUGGESTIONI NOTTURNE NEL MUSEO
Visita con riferimento alle tematiche del mito (Prenotazione obbligatoria: 06.9538100)

BIBLIOTECA ANGELICA
Piazza S. Agostino, 8 – Ore 19.00-22.00
MOSTRA: MODI PARTECIPATIVI DI PIETRO BONI

Annunci

La mente di Leonardo

 

TRATTO DA: http://www.civita.it/servizio/primo_piano/la_mente_di_leonardo

 

1240472839910_mente_leonardo_roma

 

 

 

 

 

 

 

 

La mostra La mente di Leonardo è approdata dal 1° maggio a Roma nella prestigiosa sede di Palazzo Venezia (prenotazione on-line dei biglietti al sito www.ticketeria.it e tel. 0632810), dopo lo straordinario successo riscosso nella sua prima presentazione alla Galleria degli Uffizi (2006) e nei successivi allestimenti in Giappone (a Tokyo, al Museo Nazionale, ebbe quasi novecentomila visitatori in soli tre mesi, risultando la mostra del 2007 più visitata in assoluto nel mondo), in Ungheria e in California.
L’auspicio è che possa riscuotere il successo che ha incontrato nelle sedi internazionali, contribuendo a diffondere un’immagine affascinante e scientificamente corretta della cifra molto speciale che caratterizza la genialità di un personaggio senza eguali nell’intera storia della cultura.
L’allestimento romano della mostra, curata dal prof. Paolo Galluzzi, direttore dell’Istituto e Museo di Storia della Scienza di Firenze, è promosso dalla Soprintendenza Speciale per il Patrimonio Storico, Artistico ed Etnoantropologico e per il Polo Museale della città di Firenze, dalla Soprintendenza Speciale per il Patrimonio Storico, Artistico ed Etnoantropologico e per il Polo Museale della città di Roma, dalla Regione Lazio, dalla Provincia di Roma, dal Comune di Roma – Assessorato alle Politiche Culturali e della Comunicazione; organizzato da Civita e Opera Laboratori Fiorentini con il contributo di Ericsson.
L’esposizione accompagna il visitatore alla scoperta del genio di Leonardo, invitandolo ad esplorare il suo modo di pensare e la sua concezione unitaria della conoscenza, come sforzo di assimilare le leggi che governano tutte le meravigliose operazioni dell’uomo e della natura, attraverso filmati e riproduzioni ad alta definizione, modelli funzionanti costruiti con rigore e con tecniche e materiali storicamente plausibili, postazioni digitali che danno accesso a contenuti interattivi, visualizzazioni virtuali di opere perdute di Leonardo.
Nonostante Leonardo venga abitualmente definito “Genio universale”, le esposizioni a lui dedicate hanno quasi sempre lumeggiato solo un ambito specifico della sua attività: l’arte, l’anatomia, la tecnologia, gli studi d’acqua, oppure del volo, per ricordare solo i più importanti. Con questa mostra si propone al visitatore un punto di vista diverso: una mente protesa nella caparbia decifrazione dei processi squisitamente razionali che presiedono ai fenomeni del mondo fisico e ai moti del pensiero, guidata dall’intento di conseguire una perfetta imitazione della natura in disegno e in pittura.
L’attenzione è focalizzata sul fatto che l’intera produzione di Leonardo, pur nella sua infinita varietà di argomenti e direzioni di ricerca, è caratterizzata dall’unitarietà dei criteri di concettualizzazione e dei metodi d’analisi. Questo rappresenta senz’altro l’aspetto più originale e affascinante del suo contributo e spiega in maniera eloquente il fondamento oggettivo della definizione largamente acquisita di Leonardo come “Genio universale”.
Il catalogo è edito da Giunti.

Riferimenti

La mente di Leonardo
Nel laboratorio del Genio Universale
Roma, Museo Nazionale del Palazzo di Venezia
via del Plebiscito, 118
1 maggio – 30 agosto 2009
Biglietti: Intero: € 9,00. Ridotto: € 7,00 (gruppi oltre 15 persone, minori di 18 anni, maggiori di 65 anni, universitari con tesserino, possessori apposite convenzioni e coupons. Ridotto speciale: € 4,00 (scuole). Cumulativo Mostra+Museo: € 11,00. Gratuito: minori di anni 6, disabili e accompagnatore, guide professionali, giornalisti con tesserino, dipendenti del Ministero per i BB.CC.
Prenotazione: individuale € 1,00; obbligatoria per le scuole € 10,00 (massimo 25 persone); obbligatoria per gruppi € 1,00 cadauno (massimo 25 persone).

Sito internet: http://brunelleschi.imss.fi.it/menteleonardo/indice.html (italiano); http://brunelleschi.imss.fi.it/menteleonardo/index.html (inglese)

Esseri (stra)ordinari

ESSERI (STRA)ORDINARI

L’uomo tra Angeli, Demoni e Spiriti della Natura

XV CONVEGNO di SCIENZA DELLO SPIRITO

Relatore Pietro Archiati

ROMA
8 – 9 – 10 maggio 2009

 

Università “La Sapienza”
Facoltà di Economia – Aula Magna
via del Castro Laurenziano, 9

 

“E’ tempo di gettare uno sguardo e di tendere l’orecchio all’Universo di Esseri spirituali che, a miriadi, partecipano nei modi più diversi alla nostra condizione umana di spiriti incarnati.

Ci sono Esseri, da sempre chiamati Angeli, che onorano e favoriscono la nostra lotta col mondo della materia, che oggi s’impone come unica realtà.

Ce ne sono altri, i Demoni, che rincarano la mentalità materialistica spingendoci nella solitudine dell’egoismo avaro, nella rigidità della mente e nel freddo del cuore, ma che ci offrono al contempo, la migliore palestra per l’esercizio della libertà.

Ce ne sono altri ancora – gli gnomi, le ondine, gli elfi, le silfidi, le salamandre, gli spiriti del giorno e della notte, gli spiriti delle fasi lunari, gli spiriti delle stagioni ecc. – che operano negli elementi della natura, nei suoi cicli e nei suoi ritmi, per mantenere a disposizione dell’uomo il meraviglioso palcoscenico della Terra fino alla fine dei tempi.

E’ possibile sperimentare la loro presenza senza cadere nell’ingenua pretesa di volerli percepire con i nostri sensi fisici, o senza finire per bollarli come frutto della fede o di un’infantile fantasia?

E’ forse importante imparare il linguaggio degli Esseri spirituali se vogliamo venire a capo delle catastrofi sociali e naturali che rendono sempre più tragica la vicenda umana – proprio nella direzione dell’Apocalisse?

E in questo universo di Esseri straordinari, possiamo diventare straordinari anche noi? Qual è il senso della nostra condizione eccezionale di Esseri spirituali rivestiti di carne?”

Pietro Archiati

PROGRAMMA

Venerdì 8 Maggio

20,30 – 22,30 1a conferenza con dibattito

LA GRANDIOSA ARCHITETTURA DELL’UNIVERSO
«tutti tirati sono e tutti tirano» (Paradiso, XXVIII, 129)

Sabato 9 Maggio

10,00 – 12,30 2a conferenza, pausa e dibattito

GLI SPIRITI ALL’OPERA NELLA NATURA
la sapienza incantata nelle fiabe

16,30 – 18,00 3a conferenza

I DEMONI QUALI GENI DELL’OSTACOLO
le catastrofi economiche, politiche e culturali

20,30 – 22,30 4a conferenza, pausa e dibattito

LA SCALA DI LUCE DEGLI ANGELI
una discesa fatta per godere la salita

Domenica 10 Maggio

11,00 – 12,30 5a conferenza

LA MISSIONE DELLA DECIMA GERARCHIA
L’Uomo, la più grande scommessa dell’universo

 

Il Relatore
Pietro Archiati è nato nel 1944 a Capriano del Colle, Brescia.
Ha studiato teologia e filosofia alla Gregoriana di Roma e più tardi all’Università statale di Monaco di Baviera. E’ stato insegnante nel Laos durante gli anni più duri della guerra del Vietnam (1968-70). Dal 1974 al 1976 ha vissuto a New York nell’ambito dell’ordine missionario nel quale era entrato all’età di dieci anni. Nel 1977, durante un periodo di eremitaggio sul lago di Como, ha scoperto gli scritti di Rudolf Steiner, la cui scienza dello spirito – destinata a diventare la grande passione della sua vita – indaga non solo il mondo sensibile, ma anche quello invisibile.
Dal 1987 vive in Germania come libero professionista, indipendente da qualsiasi tipo di istituzione, pubblica libri e tiene conferenze e convegni in vari Paesi.

Organizzazione:
Per partecipare al Convegno non è richiesta una quota fissa d’ingresso, ma un libero contributo. E’ questa una formula che dà grande fiducia e libertà ai partecipanti, anche se comporta un rischio per gli organizzatori che anticipano circa 7.000 euro per stampa, spedizioni, affitto sala, assicurazioni, cartoleria, ecc. A scopo indicativo, per rientrare delle spese occorrerebbe un versamento di circa 7 euro a conferenza.

Relatore:
L’apprezzamento della sua prestazione è libero.

Buffet biologico:
colazione, pranzo e cena sono possibili nella sede del Convegno.

Informazioni
Ringraziamo chiunque voglia estendere questo invito ad amici e conoscenti che non l’avessero ricevuto.

STEFANIA CAROSI – 06-6873549 cell. 339-7543486
stefaniacarosi@hotmail.com

LUCIANA MARTUCCI – 06-50913059

 

E’ possibile scaricare il volantino informativo del COnvegno, per poterlo così stampare e distribuire a chi non avesse un accesso Internet ma fosse ugualmente interessato.

Scarica il volantino del Convegno – formato PDF – 772 KB – 2 pg
(selezionare con il tasto destro del mouse per salvare il documento)

Selezionare il link seguente per visualizzare un elenco di alberghi e alloggi convenzionati nelle vicinanze della sede del Convegno:
Elenco alberghi e alloggi convenzionati

Selezionare il link seguente per visualizzare informazioni su come raggiungere la sede del Convegno:
Come raggiungere la sede del convegno

HRANI YOGA: Il senso alchemico e magico della nutrizione

hrani_yogaMartedì 5 maggio, alle 20.30

Introduce: Elisabetta Mastrocola

Relatrice: Cristina Vittorini

HRANI YOGA
Il senso alchemico e magico della nutrizione
di Omraam Mikhaël Aïvanhov
Edizioni Prosveta

Sarà proiettato un estratto della conferenza inedita che Oraam Mikhaël Aïvanhov ha fatto nel 1982 in Francia: “Il modo in cui ci nutriamo può aiutare il lavoro spirituale”. Sarà un modo di sentire dalla voce dello stesso autore alcune riflessioni sull’argomento del libro “Hrani Yoga”

“Tutto il mondo mette il problema del cibo al primo posto; tutti cercano come prima cosa di risolvere tale questione, lavorano e addirittura si battono per questo. Tuttavia, l’atteggiamento nei confronti del cibo ancora non è che un impulso, una tendenza istintiva che non è entrata nel campo della coscienza illuminata. Solo la Scienza iniziatica ci insegna che il cibo, il quale viene preparato nei laboratori divini con una saggezza inesprimibile, contiene elementi magici capaci di conservare o ristabilire la salute, non solo fisica ma anche psichica. Per questo è necessario sapere in quali condizioni e con quali mezzi tali elementi possano essere captati, e sapere inoltre che il mezzo più efficace per farlo è il pensiero. Sì, perché il pensiero dell’uomo è in grado di estrarre dal cibo particelle sottili, luminose, che entrano nella costruzione del suo intero essere, ed è così che a poco a poco l’uomo si trasforma. Quando la comprenderete, la nutrizione diverrà per voi fonte di benefici e di prodigi, perché al di là del semplice fatto di alimentarsi per mantenersi in vita, ad essa si aggiungeranno altri significati, altre conoscenze, altri lavori da eseguire, altri scopi da raggiungere. In apparenza mangerete come tutti e tutti mangeranno come voi, ma in realtà ci sarà un’enorme differenza, enorme quanto quella esistente tra la terra e il Cielo.”

L’attenzione verso la cura dell’alimentazione è notevolmente cresciuta nel corso degli ultimi anni sia a causa dell’esigenza di assumere cibo sano, non contaminato o alterato, sia per una maggiore sensibilità verso le sofferenze animali che ha condotto molte persone a scegliere regimi vegetariani e vegani; nonostante questo però, si tende a mangiare in fretta, in posti affollati e senza pensare troppo a quello che si sta facendo, o meglio, pensando ad altro, come se il cibo che diventerà parte di noi – il nostro corpo, la nostra forza, i nostri pensieri, i nostri sentimenti – fosse qualcosa di estraneo.
Omraam Mikhaël Aïvanhov ci porta a comprendere che il cibo è una lettera d’amore del Creatore che dobbiamo imparare a decifrare e ci indica metodi semplici ma potenti per  fare un lavoro interiore di grande importanza durante i pasti.

Cristina Vittorini incontra il Maestro Omraam Mikhaël Aïvanhov nel 1983 in Francia. Da allora si dedica alla diffusione del suo pensiero dapprima negli USA negli anni ‘80 poi in Italia dal 1993 quando torna a vivere a Roma. Coniuga questo impegno alla sua professione di medico.

Ingresso libero fino ad esaurimento posti (60).

Per qualsiasi ulteriore informazione, è possibile contattarci direttamente allo 06 6868400 oppure, via email, all’indirizzo info@aseq.it

Arte Vidya n. 12-Etere

rev710321-oriARTE VIDYA N.12 -ETERE è la mostra che Simona Morgantini dedica al tema dell’ENERGIA (nella sua forma ASTRALE e MATERIALE), artista impegnata in un originale rielaborazione dei temi iconografici yoga in stretto rapporto con la filosofia olistica contemporanea. La sua ricerca infatti trae ispirazione dalla filosofia YOGA e si fa portavoce di una cultura olistica: una nuova cultura che si basa sull’idea di un equilibrio dialettico fra corpo e mente, razionale e irrazionale, microcosmo a macrocosmo, scienza e arte, progresso tecnologico e spiritualità. Da questa concezione deriva l’importanza data alle politiche ambientali (microcosmo e macrocosmo strettamente interconnessi secondo le leggi karmiche), alla democrazia dell’informazione, al rifiuto della guerra, al pacifismo gandhiano, alla diffusione del vegetarianesimo in antitesi con la civiltà del consumismo e della violenza. La mostra è organizzata da Arte Vidya (in collaborazione con LIFE GATE http://www.lifegate.it e Bibliothè Contemporay Art) dal 24 aprile al 12 maggio 2009 a Roma presso Bibliothé Contemporary Art via Celsa 4.

 

BIBLIOTHE’ CONTEMPORARY ART GALLERY
Via Celsa 4/5 (00186)
+39 066781427 , +39 066781427 (fax)
 
 
 
 
 
individua sullo stradario Libero


Mostra sul tema dell’energia.

orario: lunedi/sabato ore 11-21
(possono variare, verificare sempre via telefono)
biglietti: free admittance
vernissage: 24 aprile 2009. ore 18,30
autori: Simona Morgantini
note: organizzazione: Arte Vidya
genere: arte contemporanea, personale
email: artevidya@libero.it
web: www.lifegate.it
 

Cento Pittori Via Margutta

viamarguttaentrata1A prendere parte all’edizione primaverile della kermesse saranno in totale circa 100 pittori, tutti caratterizzati da un proprio linguaggio espressivo e da una propria tecnica artistica che va dalla figurazione all’astrattismo, passando anche per la ritrattistica, il paesaggismo, il simbolismo e il surrealismo. E, come accaduto in passato, si ripeterà ancora una volta la tradizionale trasferta degli artisti stranieri, richiamati dalla valenza della storica mostra. Oltre 100 artisti e 3000 opere per una mostra davvero imperdibile.

 

 

 

info:
Via Margutta
29 apr – 3 maggio
h 10.00 – 21.00
ingresso gratuito.
06/8123340

http://www.centopittoriviamargutta.it/

Bollywood al teatro olimpico

loc_bollywood

dal 28 aprile al 17 maggio 2009

 

Per la prima volta in Italia la magia dell’India attraverso un viaggio multicolore che sta appassionando migliaia di spettatori in tutto il mondo. Bollywood the show è uno spettacolo che unisce danza, teatro, film e la musica delle più famose colonne sonore di 80 anni di storia del cinema indiano.

Delle luci è autore Liz Berry come per i concerti di Robbie Williams. Sir Andrew Lloyd Webber avrebbe voluto alcuni del cast nel suo Bombay Dreams. Per vedere da vicino la bellissima Furtado, Carol la ballerina protagonista, (non Nelly la cantante) la gente ha fatto la fila a Piccadilly: la storia di secoli si è rovesciata in poche ore, gli inglesi “soggiogati” dagli indiani. Dal 2006 lo hanno visto oltre 500mila spettatori — da Sidney a Johannesburg, a Barcellona, ad Amsterdam —: è il musical Bollywood – The Show, prodotto dalla mecca del cinema indiano a Mumbai, ex Bombay, ma in versione teatrale. E in primavera arriverà per la prima volta in Italia, all’Olimpico di Roma dal 28 aprile, agli Arcimboldi di Milano dal 19 maggio.

 

 

 

Mix di musica, danza, teatro e di 80 anni di cinema indiano, vero “masala” artistico, il Times lo ha definito “un flusso frenetico, un piacere ad alto voltaggio”, El Paìs “un musical delirante”, a Berlino erano in 1700 al Tempodrom. E il regista Toby Gough spiega che, come il cinema che lo ispira, “è il modo con cui un intero Paese riesce a fuggire dalla realtà. Nei luoghi del terzo mondo è un oppio, nei vostri una moda”. Se i film di Bollywood sono qualcosa di unico e travolgente per l’esotismo dei colori da Mille e una Notte, la sensualità dei corpi, il caos delle storie e per l’incredibile velocità dei gesti dei ballerini, precisi come nel kathak, la danza degli dei, ma scatenati come nello hip-hop, qui i danzatori-attori sono in carne ed ossa, mille i costumi luccicanti di paillettes e fruscianti di seta (dello stilista delle star Bipin Tannas), 30mila le luci a led, un’energia che pare non avere limiti, profusa già nelle prime scene e non solo — come ci hanno abituato i musical americani — nel gran finale. Firma le coreografie Vaibhavi Merchant: rampolla di una dinastia di illustri danzatori, ha curato i balli dei film più premiati di Bollywood, da Dhoom a Lagaan nominato all’Oscar.

 

 

Ed è appunto alla sua storia di ragazza moderna in combutta con la gloriosa tradizione familiare che si ispira la storia, una storia vera, cambiati solo i nomi propri. “Io interpreto Ayesha Merchant, la nipote di Shantilal Merchant, grandissimo coreografo dell’era del bianco e nero, cioè nella realtà il nonno di Vaibhavi, Hiralal, re della danza indiana”, racconta Carol, topmodel, lunghi capelli neri, occhi languidi, profondi. Sui manifesti è ritratta a fianco dell’antico amore, Uday — l’attore Deepak Rawat — ritrovato nel deserto del Rajastan e causa del suo ravvedimento: resterà nella sua terra, fonderà la danza moderna con le usanze millenarie. E dell’India delle tradizioni, dei miti è pieno il musical: si apre con una danza di Shiva suonata al tamburo pakhavaj dal maestro Pundit Bhavani Shankar, firmano la colonna sonora Salim e Sulaiman Merchant, un nome che evidentemente domina in India, “una vera famiglia di mercanti”, scherza il regista. Bollywood – The Show arriverà dunque in Italia. Il genere è di moda, un vero tormentone: per molti sarà un “must” correre a vederlo. Con la sua opulenza farà concorrenza al musical di Londra e di Broadway?

Questo è il sito ufficiale del tour italiano:

http://www.it.bollywood-show.de/

spettacoli tutti i giorni alle ore 21.00

domenica ore 17.30 e 21.00

Lunedì riposo

prezzi:

Poltronissima 44.00
Poltrona/Balconata 38.50
Galleria 33.00
   
Bambini 4/12 anni
Poltronissima 27.50
Poltrona/Balconata 22.00
Galleria 16.50

 E’ possibile prenotare e pagare i biglietti telefonicamente con carta di credito Visa, MasterCard e American Express chiamando lo 06.32.65.991,  oppure su www.vivaticket.it