Obiettivo: Disintossicazione da Carne

Tratto da: http://www.veganblog.it/2009/07/28/veganizzare-la-cucina-part-3-menu-di-transizione-obiettivo-disintossicazione-da-carne/

 

Se state considerando l’ipotesi di passare a una dieta vegetariana o vegan,   senza più carcasse e secrezioni animali,  avrete probabilmente alcuni dubbi su come fare la transizione,  a livello pratico.  Ok, ci sono molte risorse on line. Questo per esempio e’ un ottimo articolo:  http://www.vegfacile.info/transizione.html quindi non ripeto cosa c’è scritto lì. E poi se avrete veganizzato la dispensa e il frigo avrete tutto il cibo che vi serve per avere una dieta equilibrata.  Tutto a posto.  Eppure succede che parecchie persone cominciano convinte ma dopo una settimana o due si sentono uno straccio e mollano.. Come mai ? Gli mancan proteine? Ferro? Forse forse la carne gli è davvero “necessaria” come gli ricorda sempre la zia Matilda? Che sia vero ??

NO !   E’ che quello di cui non si parla quasi da nessuna parte è  come prepararsi a combattere quelli che non sono altro che  Sintomi da Disintossicazione da Carne ….

 

Mi chiedo perche’ questa cosa non me l’aveva spiegata nessuno. Avrei fatto una transizione migliore, un decennio fa..! Provo a spiegarvi in modo concreto cosa aspettarvi e come prepararvi a combatterlo.

La carne animale è un cibo che crea enorme acidità nel corpo. (Anche i latticini).  Il corpo quindi comincia a non produre piu’ tanti acidi  appena noi diventiamo vegan o vegetariani. Proprio perche’  piu’  liberi da tossine ecc ,  le parti del corpo preposte alla pulizia  hanno  piu’   energia  da dedicare a rimuovere VECCHIE tossine accumulate negli anni.  Quindi  per assurdo,  meno schifezze mangiamo e piu’  ci si intossica il corpo di vecchie tossine “staccate” dalla pareti dai nostri ora liberi spazzini…

Gli acidi e le tossine vengono PRIMA  riversati  in circolo nel sangue, prima di essere scaricati fuori dal sistema per sempre,   e ovviamente vanno cosi  a causare un ‘iperacidità  che puo’ causare  vari problemi detti sintomi di disintossicazione, per qualche giorno o settimana.  (Non dovrebbe durare di piu’ la fase acuta, poi ovviamente ci si continua a disintossicare per ANNI ! ma in modo leggero..)

Sintomi di disintossicazione:

1.  Stanchezza

Ci si puo’ sentire stanchi, a volte all’improvviso durante la giornata. A volte fin da quando ci si sveglia.  Succede a molte persone quando fanno la transizione verso una dieta vegetariana.Ci si sente stanchi NON perche’  non si stanno consumando abbastanza proteine (cosa che invece pensano tutti! soprattutto quelli intorno alla persona che sta facendo la transizione!!)  ma perche’  tutte le energie del corpo sono concentrate a fare le pulizie pasquali nell’intestino, nel fegato e in tutti gli altri organi pieni di schifezze accumulate e quindi  il nostro   sangue è  un monnezzaio !

Ovviamente escludete di avere una deficienza di vitamina B12 o di ferro se volete, prendendoli come integratori,  ma se fino alla settimana prima non eravate cosi stanchi, e state comunque mangiando in modo equilibrato,   allora e’  più probabile sia colpa della Disintossicazione.

Purtroppo non c’è niente di piu’ triste che leggere di tante persone che decidono che evidentemente senza la carne stanno male e quindi tornano a mangiarla.  Rimangiando schifezze, il loro corpo non ha piu’   energia extra per pulire le VECCHIE tossine,   perchè  deve tornare ad eliminare quelle che continuano ad entrare giornalmente,   e  quindi i sintomi negativi spariscono e loro credono sia GRAZIE alla carne.   Circolo vizioso…  Ovviamente e’ solo una bomba a orologeria e prima o poi  avranno  dei  problemi di salute piu’ o meno gravi che scoppieranno, ma nessuno lo dice…

2.  Voglia di mangiare i cibi da cui ci si sta detossificando

Beh, tipico come in ogni cura di disintossicazione. Si hanno le crisi d’astinenza… Pare che soprattutto il formaggio crei una certa dipendenza fisica (la caseina), ma datevi tempo..  Queste voglie  passano, passano    Ogni persona crede che non riuscirà MAI a fare a meno di  xxxxxxxxx  .  E invece meno ne mangiamo,  meno ne avremo voglia..   

3. Doloretti vari al corpo, tosse,  muco, mal di testa, acne, capelli che cadono   ecc ecc.

Tutti problemi causati dall’iperacidita’ del sangue e dalle tossine in circolo..

Piu’ ci si sente doloranti o stanche e piu’ giustamente  viene in mente che forse bisogna  mangiare  di piu’ e si  aumentano i legumi, i cereali ecc.   Purtroppo anche quelli sono cibi abbastanza acidificanti,  quindi non aiutano le cose di molto…     E comunque, anche fosse vero che ancora non avete bilanciato la dieta al 100%,   non viene una deficienza da calcio o ferro se per una settimana non si mangiano noci secche e ceci.

(Però al massimo prendetevi un multi vitaminico con dentro anche i minerali, se volete stare tranquille)

——————————————————————-

Quindi  cosa è meglio   fare?  Bisogna dare una mano al corpo a ripulire…..  !   Questi sono i consigli che si trovano ovunque quando si decide di fare una dieta di  disintossicazione:

1. BERE tanta acqua naturale minerale  e tisane alle erbe detossificanti

2.   Mangiare  tanta VERDURA

3.  Mangiare tanta FRUTTA

4.  Mangiare alcalino…

5.  Andare in bagno…. regolarmente… (andava detto!)

Quindi, a livello ancora piu’ concreto…..

MENU di TRANSIZIONE

O fate una transizione dolce, eliminando alcuni elementi un po’ per volta,  oppure  si puo’ passare dal giorno alla notte a una dieta vegetariana o anche vegan, (e si risparmiano subito animali),   pero’  aspettatevi  un po’  di  sintomi di disintossicazione  e   per controbatterli  al più   presto e con il minimo disturbo possibile,  organizzatevi fin da subito  la cucina per avere a disposizione ingredienti per un menu PIENO DI CIBI ALCALINI (qui trovate una lista completa, togliete ovviamente i cibi non vegan!!:  www.ricerchedivita.it/tabellaacidobasico.doc)  e soprattutto  bevete MOLTA molta acqua (meglio se minerale per un pò e facilmente digeribile)  e poi tisane di erbe varie durante la giornata…

In pratica quello che non deve mai mancare durante il mese di transizione (o nel mese prima)  sono:

  • Minestre di verdura
  • Verdure crude con salsine varie
  • Verdure cotte (con pasta o riso Basmati)
  • Insalate miste (con un po’ di legumi)
  • Cereali: meglio l’avena e quelli piu’ facilmente digeribili
  • Frullati di frutta (fan lavorare di meno l’intestino che non la frutta cosi com’è)
  • Tisane “lassative”  (se avete problemi ad andare in bagno….)
  • Limone aggiunto all’acqua
  • Acqua e tisane durante il giorno

E qui su questo blog trovate un sacco di ricette per mangiare con quelle cose.. Passato il picco della disintossicazione “feroce”  (e piu’ mangiavate prima carne, più forte potrebbe essere),   potrete piano piano integrare  piu’  cibo finche’ dopo un po’   potrete cominciare ad  abbuffarvi   con tutte le deliziose  ricette di questo blog !

Che meraviglia!

Buona transizione

——————————–

Alcune fonti:

http://www.rawfoodexplained.com/symptoms-during-dietary-transition/some-unpleasant-symptoms-and-their-causes.html

http://www.medicinenon.it/disintossicazione_tossine_e_sintomi.htm  (traduzione di quello sopra)

Annunci

Una Risposta

  1. ricetta veloce per disintossicarsi dalla carne:
    per 2 persoene:
    <in una pentola a pressione far bollire per 5 minuti senza coperchio 1 lt. di acqua dove avrete inserito n°7 foglie di alloro e una cipolla gialla affettata.
    dopo di che toglire con un mestolo a buchi le sette foglie di alloro, quindi inserire una scatola di fagioli borlotti che avrete tolto la sua acqua , infine con il minipinner passare al setaccio il tutto(sempre con il liquido in bollore)
    In un tegamino a parte mettere 7 cucchiai di olio di oliva(non extravergine) – 5 spicchi di aglio sbucciato e pestato e un peperoncino piccante sminuzzato, portare il tutto a friggere pe 1 minuto ed inserire mezzo tubo di concentrato di pomodoro che disferete con una forchetta e dopo 1 minuto riverserete il tutto nella pentola a pressione con 300 grammi di pasta e una scatola di fagioli interi.
    chiudere la pentola apressione e continuare la cottura per altri 5 minuti dopo il sibilo(abbassare la fiamma al minimo) , dopi di che aprire la pentola e lasciare riposare per alcuni minuti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: