Una storia di Brahma, Vishnu, Shiva

brahma_vishnu_shivaIn India si è soliti narrare una storia tradizionale di Brahma, Vishnu e Shiva. Essi si vantavano tra loro dell’ enorme potere che avevano. A un tratto arrivò un bambino che chiese a Brahma: “Che cosa crei?”. “Tutto”, rispose Brahma grandiosamente. Il fanciullo domandò alle altre due divinità quale fosse il loro lavoro. “Noi conserviamo e distruggiamo tutto”, essi risposero.

Il giovane visitatore teneva in mano una pagliuzza grande quanto uno stuzzicadente. Ponendola davanti a Brahma, domandò: “Puoi creare un fuscello di paglia come questo?”. Dopo un prodigioso sforzo Brahma, con meraviglia, scoprì di non poterlo fare. Il bimbo si rivolse allora a Vishnu e gli chiese di salvare quel fuscello, che lentamente cominciava a dissolversi sotto lo sguardo fermo del ragazzino. Gli sforzi di Vishnu per tenerlo insieme rimasero infruttuosi. Infine, il piccolo straniero produsse una nuova pagliuzza e chiese a Shiva di distruggerla. Ma per quanto Shiva tentasse di farlo, la minuscola pagliuzza rimase intatta. Il bambino si rivolse allora nuovamente a Brahma: “Sei tu che mi hai creato?”, domandò. Brahma pensò e ripensò, ma non riusciva a ricordare di avere mai creato questo sorprendente fanciullo. Improvvisamente il bambino svanì. I tre Dèi si ridestarono dalla loro illusione e ricordarono che dietro i loro poteri c’era un Potere più grande

 

 

Tratto da “L’eterna ricerca dell’ uomo”

Di Paramahansa Yogananda

About these ads

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 345 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: